Da un po di tempo a questa parte il governo indiano a messo a disposizione di noi turisti italiani (ma non solo) la possibilità di ottenere il visto online (e-visa).

La procedura è estremamente semplice anche se, per chi si reca in India per la prima volta o semplicemente non ha mai fatto un e-visa, i dubbi non sono pochi: dalla compilazione dei moduli alle caratteristiche dei documenti da inviare, le domande sono numerose, e accorgersi di aver commesso degli errori una volta inviata la documentazione non è il massimo. Ora mettiti comodo, leggi attentamente questa guida per la compilazione dell’ e-visa e tutto andrà bene.

E-visa India: cos’è esattamente?

L’e-visa altro non è che un normalissimo visto che differenzia dal visto classico per il semplice fatto che può essere richiesto online comodamente da casa senza quindi doversi recare di persona in ambasciata o ad un’agenzia nel caso in cui ci fossimo appoggiati ad essa per la consegna dei documenti. Essendo una procedura “semplificata” tale visto ha anche qualche restrizione che andremo a vedere più avanti.

Esistono diverse tipologie di E-visa India. In questa guida parlerò ESCLUSIVAMENTE dell’ E-visa turistico.

E-visa India: l’iter da seguire per ottenere il visto

Gli step da seguire per ottenere il visto sono i seguenti:

  1. Compilare i moduli on-line caricando una fototessera e la scansione del tuo passaporto
  2. Pagare il costo dell’ E-visa India (sempre online)
  3. Ricevere l’ ETA (Electronic Travel Authorization): questo documento altro non è che l’autorizzazione a recarci in india.
  4. Stampare l’ETA e presentarlo in aeroporto dove ci verrà consegnato il visto vero e proprio.

Tutto chiaro? bene. Andiamo a vedere ora quali sono le caratteristiche dell’ E-visa turistico.

Caratteristiche dell’ E-visa India

Iniziamo con il dire che esistono visti di diversa durata: puoi scegliere tra il visto di 30 giorni (ingresso doppio), 1 anno oppure 5 anni (entrambi ad ingressi multipli). La data decorre dal momento in cui metti piede in india.

L’ETA (autorizzazione elettronica di viaggio) può essere richiesto con un minimo di 4 a un massimo di 30 giorni prima del tuo arrivo previsto in india. Facciamo un esempio: hai il volo che e arriva in India il 30 Gennaio: potrai richiedere l’ETA non prima del 1 Gennaio e non oltre il 26 Gennaio. L’ETA ha validità un mese, la durata del visto invece decorrerà dal momento in cui metti piede in India.

Gli aeroporti, porti o frontiere attraverso i quali è possibile entrare in India con l’e-visa sono i seguenti (clicca sul segno + per aprire la lista)

  • Delhi
  • Mumbai
  • Chennai
  • Kolkata
  • Thiruvananthapuram
  • Bengaluru
  • Hyderabad
  • Cochin
  • Goa
  • Ahmedabad
  • Amritsar
  • Gaya
  • Jaipur
  • Lucknow
  • Trichy
  • Varanasi
  • Calicut
  • Mangalore
  • Pune
  • Nagpur
  • Coimbatore
  • Bagdogra
  • Guwahati
  • Chandigarh
  • Visakhapatnam
  • Madurai
  • Bhubaneswar
  • Port Blair
  • Mumbai
  • Cochin
  • Mormugao
  • Chennai
  • New Mangalore
  • Ahmedabad
  • Amritsar
  • Bagdogra
  • Bengaluru
  • Bhubaneshwar
  • Calicut
  • Chandigarh
  • Chennai
  • Cochin
  • Coimbatore
  • Delhi
  • Gaya
  • Goa
  • Guwahati
  • Hyderabad
  • Jaipur
  • Kannur
  • Kolkata
  • Lucknow
  • Madurai
  • Mangalore
  • Mumbai
  • Nagpur
  • Patna
  • Port Blair
  • Pune
  • Srinagar
  • Surat
  • Tiruchirapalli
  • Tirupati
  • Trivandrum
  • Varanasi
  • Vijaiwada
  • Vishakhapatnam
  • Attari Road
  • Akhaura
  • Banbasa
  • Changrabandha
  • Dalu
  • Dawki
  • Dhalaighat
  • Gauriphanta
  • Ghojadanga
  • Haridaspur
  • Hili
  • Jaigaon
  • Jogbani
  • Kailashahar
  • Karimgang
  • Khowal
  • Lalgolaghat
  • Mahadipur
  • Mankachar
  • Moreh
  • Muhurighat
  • Radhikapur
  • Ragna
  • Ranigunj
  • Raxaul
  • Rupaidiha
  • Sabroom
  • Sonouli
  • Srimantapur
  • Sutarkandi
  • Phulbari
  • Kawarpuchia
  • Zorinpuri
  • Zokhawthar
  • Alang
  • Bedi Bunder
  • Bhavnagar
  • Calicut
  • Chennai
  • Cochin
  • Cuddalore
  • Kakinada
  • Kandla
  • Kolkata
  • Mandvi
  • Mormagoa Harbour
  • Mumbai Seaport
  • Nagapattinum
  • Nhava Sheva
  • Paradeep
  • Porbandar
  • Port Blair
  • Tuticorin
  • Vishakapatnam
  • New Mangalore
  • Vizhinjam
  • Agati and Minicoy Island Lakshdwip UT
  • Vallarpadam
  • Mundra
  • Krishnapatnam
  • Dhubri
  • Pandu
  • Nagaon
  • Karimganj
  • Kattupalli
  • Munabao Rail Check Post
  • Attari Rail Check Post
  • Gede Rail and Road Check Post
  • Haridaspur Rail Check Post
  • Chitpur Rail Checkpost

Altra caratteristica dell’E-visa India e che non è estendibile e non è valido per visitare aree protette o ad accesso riservato, infatti per poterlo fare occorre chiedere preventivamente un permesso alle autorità indiane (l’iter può durare fino a 15 giorni o anche più quindi se hai intenzione di visitare queste aree muoviti per tempo). Le aree ad accesso riservato, elencate per regione di appartenenza sono le seguenti (clicca sul segno + per leggere le località esatte):

  1. Andaman & Nicobar islands Municipal Area, Port Blair, Havelock Island, Long, Neil Island, Jolly Buoy, North & South Cinque, Red Skin, Mayabunder, Diglipur, Rangat, Mt. Harriet and Madhuban.
  1. Itanagar, Zin Along, Pasighat, Miao, Namdapha and Tipi, Sejusa (Puki) Bhalukpong.
  1. Poo-Khab-Sum, Do-Dhankar-Tabo-Gompa-Kaja, Morang-Dabling.
  1. Khaltse Sub-Division (Drokahpa Area), Khaltse Dumkhar Skorduchan Hanudo, Biama Dha. Nubra Sub-Division
    • Lah-Khardung, La-Khlsar-Frit upto Panamik
  2. Nyoma Sub-Division
    • Leh-Upshi-Chumathang-Mahi-Puga-Tso-Moari Lake/Kozok
    • Leh-Upshi-Debring-Puga-Tso-Morarj Lake/Korzok
    • Leh-Karu-Chang. La-Durbuk-Tangtse-Lukung-Spankmik (Pangong Lake upto Spankmik).
  1. Loktak Lake, Imphal, Moirang INA Memorial, Keibul Deer Sanctuary & Waithe Lake Konjam War Memorial.

Vairangte, Thingdawl and Aizawl

  1. Gangtok, Rumtek, Phodang, Pemayangtse, Tashiging, Zongri in West of Sikkim ,Tsangu (Chhangu) Lake in East Sikkim , Mangan, Siagoik, Tong, Chungthang, Lachung and Yunthang.
  1. Nanda Devi Sanctuary, Niti Shathi and Kalindi Khal in Chamoli and Uttar Kashi Districts, Adjoining areas of Milan Glacier.

E’ comunque buona norma se intendete andare in queste aree informarvi in ambasciata per avere ulteriori chiarimenti e la lista aggiornata delle aree.

Visto India: costo (e-visa)

Questo è a mio parere uno degli aspetti più interessanti di questo visto: il suo costo. Considerando che per il visto della durata di un mese andremo a spendere meno di 25 euro, addirittura meno di 10 euro in “bassa stagione” la scelta dell’ E-visa India a discapito del visto classico è a dir poco scontata. Nella seguente tabella potete trovare tutti i costi relativi ai visti di diversa durata.

DURATA da Aprile a Giugno da Luglio a Marzo
30 giorni 10 $ 25 $
1 anno 40 $ 40 $
5 anni 80 $ 80 $

Come richiedere il visto per l’India: guida passo a passo

Ora che abbiamo ben chiaro quali siano le caratteristiche dell’ e-visa India, andiamo a vedere come seguire l’intero Iter per la richiesta.

Prima di tutto facciamo chiarezza sulla documentazione necessaria per compilare i moduli:

  1. Fotografia formato tessera con le seguenti caratteristiche:

    • formato JPEG
    • Dimensione minima del file di 10 Kb, dimensione massima di 1 MB (1000 Kb)
    • Rapporto tra i lati di 1:1 (semplicemente la foto deve essere di formato quadrato)
    • Vista frontale del volto che deve essere ben visibile dalla punta dei capelli fin sotto al mento, su sfondo uniforme, meglio se di colore bianco.
    • Volto senza occhiali
    • Nessuna ombra sul volto e sullo sfondo
    • La foto non deve presentare bordatura
  2. Scansione della pagina del passaporto contenente i nostri dati con le seguenti caratteristiche:

    • Formato PDF
    • Dimensione minima del file di 10 Kb, dimensione massima di 300 Kb

Dato che non ti serve una foto fisica ma solo un file, per ottenere la fotografia hai due possibilità:

  • Farla tu con il cellulare o una fotocamera: Stai attento in questo caso a rispettare TUTTE le prescrizioni (luce, ombre ecc.)
  • andare da un fotografo con una chiavetta USB, fare la foto e farti dare il file invece della stampa. Puoi far presente al fotografo delle caratteristiche che deve avere la tua foto, ci penserà lui a preparartela (se è un fotografo serio).

Se stai pensando di fare la foto da te ma non sai come ridimensionarla e darle il giusto formato non preoccuparti, nel video che segue ti spiegherò passo a passo come fare, mentre nel secondo video spiego come ridimensionare il pdf tramite un sito online di compressione PDF (se ne trovano molti sulla rete)

 

Ora che anche i documenti sono pronti occorre collegarsi al sito ufficiale del governo Indiano, cosa affatto scontata dato che online ci sono moltissime agenzie che presentano dei siti con parvenze di ufficialità, e che alla fine della procedura presentano un conto assai più alto di quello che otterremmo seguendo la procedura per l’ E-visa India sul sito ufficiale.

Il sito corretto è quello di indianvisaonline (ulteriore conferma di quanto detto è che tale link lo trovate anche sul sito della Farnesina viaggiare sicuri nella scheda paese dedicata all’India).

Aperto il sito ci troviamo di fronte alla schermata sottostante nella quale andremo a cliccare su “apply here for e-visa”

 

Home e-visa India

 

la schermata successiva è quella dove andremo a inserire i nostri dati e a scegliere le caratteristiche del nostro e-visa India. Prestate molta attenzione a tutti i dati compreso l’indirizzo e-mail (al quale vi verranno recapitate tutte le comunicazioni)

compilazione e visa parte 1

Il sistema tramite la finestrella seguente ci avvisa delle caratteristiche che devono avere i nostri file per essere caricati correttamente. Clicchiamo su ok e proseguiamo.

info file da caricare

Bene. Ora entriamo nel vivo della compilazione dei moduli per ottenere l’ETA. Qui ci verrà chiesto di inserire nostri dati tra cui dati anagrafici e quelli del nostro passaporto.

Dettagli richiedente visto

proseguiamo con la successiva schermata dove inseriremo i dati relativi al nostro indirizzo e alcuni dati dei nostri genitori. MOLTO IMPORTANTE: prendi nota del TUO codice Application ID, ti servirà per eventualmente recuperare tutti i dati inseriti

Dettagli richiedente visto parte 2

Pensavi fosse l’ultima schermata vero? e invece no,.Ce lo fanno proprio sudare questo E-visa. Ma non preoccuparti siamo a buon punto. Procediamo . Nella schermata seguente inseriremo dettagli sui nostri precedenti soggiorni in India (se esistono) e i riferimenti di chi ci ospita e i dati di qualcuno che faccia da referente in Italia.

 

Dettagli richiedente visto parte 3

Benissimo! il grosso è fatto! il nostro e-visa India è quasi completato. Non ci resta che dichiarare di non essere criminali nella prossima schermata e cliccare su save e continua.

dichiarazioni

Perfetto! ora arriva il momento fatidico dell’inserimento dei documenti. Se avrai seguito nel dettaglio i passaggi per la loro preparazione che ti ho descritto in precedenza non avrai problemi. Ma vediamo ora come fare nella schermata successiva:

e visa india caricamento foto

Ora non ci resta che riquadrare la foto. Se la tua immagine ha già un formato quadrato non dovrai fare nulla. Ti ricordo che tutto il volto dalla punta dei capelli fin sotto il mento deve essere presente!

caricamento foto visto India parte 2

Non ci resta che salvare.

caricamento foto visto India parte 3

Ottimo! il primo documento è andato. Ora dobbiamo caricare il file PDF contenente la scansione del nostro passaporto. Vediamo come:

e visa india documenti

Eccoci qua! Il sistema ora ci da un’anteprima del nostro modulo con cui andremo a richiedere l’ETA. Ora dovrai controllare tutti i dati SENZA FRETTA. Se sono presenti degli errori non preoccuparti sei ancora in tempo per modificarli. Se è tutto ok Prosegui cliccando su “verified and continue” per essere indirizzato nella pagina dedicata al pagamento. Nella seguente schermata ci vengono date alcune informazioni che vi riassumo di seguito:

Cliccando su Pay now (paga ora) sarete reindirizzati al portale di pagamento. Da questo momento la responsabilità sulla sicurezza della transazione saranno a carico del portale selezionato. I portali di pagamento accettano transazioni sia OTP che non OTP (OTP: one time password). In caso di problemi ti preghiamo di contattare la tua banca. L’ Application ID sarà bloccato dopo tre tentativi di pagamento falliti, in tal caso dovrai presentare nuovamente la domanda. Se clicchi su Pay later (paga dopo) potrai effettuare il pagamento in un secondo momento utilizzando il tuo Application ID e la tua data di nascita. Da notare che la domanda per l’ E-visa non sarà presa in considerazione senza il pagamento, che deve essere fatto almeno 4 giorni prima della data del viaggio


ESCLUSIONE DI RESPONSABILITA’
Tutti i viaggiatori che desiderano essere ammessi in India tramite e-visa devono esibire la stampa dell’ Autorizzazione Elettronica di viaggio (ETA) inviata via email dall’ufficio immigrazione. Arrivati in India i dati verranno controllati dal responsabile all’immigrazione e verranno acquisiti dati biometrici quali una fotografia e le impronte digitali. Il non adempimento a tale obbligo comporta la negazione dell’ingresso in India. Questo comunque non ti impedisce di richiedere un regolare visto. Se dichiari il falso nella compilazione dei moduli per l’ ETA potrai essere soggetto ad azioni legali. Una volta che la transazione è stata pagata, non può più essere annullata o modificata.

e visa india pagamento

Le schermate successive cambiano in base al portale di pagamento scelto e alla vostra carta per cui non ho anteprime. In ogni caso una volta effettuato il pagamento verrai indirizzato alla seguente pagina che ci conferma l’avvenuto pagamento e la ricezione dei documenti inviati. Clicca su “generate fee receipt”.

 

conferma pagamento

 

A questo punto dovrebbe arrivarti un’email simile a questa qua:

 


ATTENZIONE!!
Questa email non è l’ETA! L’applicazione necessita di massimo 72 ore per processare la domanda e mandare una risposta via Email

 

Nell’arco di tre giorni (in realtà molto prima a me è arrivata il mattino seguente) riceverai una seconda email nel quale dovrai verificare che lo stato sia “GRANTED” come puoi vedere nella schermata qui sotto.

 

e visa India email di conferma


ATTENZIONE!!
la tua domanda è stata accettata ma questa email non è l’ETA! Ora dovrai andare sul sito e scaricare l’ ETA vero e proprio in formato PDF!

Vediamo come scaricare l’ ETA dal sito:

controllo stato dell'e-visa

controllo stato visto india

A questo punto non ti resta che cliccare su “Print status” per avviare il download dell’ ETA. ora dovrai stamparlo e portarlo con te durante il viaggio per il rilascio del visto.

stampa e visa india

Spero che questa guida ti sia stata utile. Mi farebbe molto piacere sapere cosa ne pensi lasciando un commento qui sotto. Solo tu che l’hai utilizzata puoi aiutarmi nel migliorarla. Io ci metterò del mio meglio per farlo. Ti ringrazio di essere passato su Radicinomadi  😀 seguimi su Facebook se vuoi restare aggiornato sui miei post futuri. Buon viaggio!